Calendario Agonistico ASIVA 2015 2016
News / Circolari
15/06/2017

SQUADRE ASIVA...

Elenco delle Squadre Asiva per la stagione 2017-2018

08/06/2017

PREMIAZIONI ASIVA 2016/2017

Premiazioni stagione 2016/2017

01/06/2017

BORSE DI STUDIO BCC VALDOSTANA 2016-17

Bando di concorso e domande per borse di studio Banca di Credito Cooperativo Valdostana

Regione Autonoma Valle d'Aosta
Memoria Pietro Fosson
Fiocchi
 
BCC Coopérative de crédit Valdôtaine
Gruppo IRV
Concessionaria per la Valle d'Aosta GIACHINO - Bremach e Piaggio
Web design Digival - Realizzazione siti internet

CIRCUITO «BABY VALLE D’AOSTA»

 

Il regolamento del circuito “Baby Valle d’Aosta”, riservato alle categorie Baby 1 U9 (2008), Baby 2 U10 (2007) m/f, prevede che:

 

-     sarà suddivisa la Valle d’Aosta in “ALTA VALLE” e “BASSA VALLE”. Potranno partecipare alle gare in Alta Valle gli atleti iscritti ad uno Sci Club avente sede nelle seguenti Unité des Communes Valdôtaines: Unité des Communes Grand Paradis – Unité des Communes Grand Combin – Unité des Communes Mont Emilius – Unité des Communes Valdigne - Mont Blanc. Potranno invece partecipare alle gare in Bassa Valle gli atleti iscritti ad uno Sci Club avente sede nelle seguenti Unité des Communes Valdôtaines: Unité des Communes Evançon – Unité des Communes Monte Cervino – Unité des Communes Mont Rose e Unité des Communes Walser - Alta Valle del Lys;

-     per stilare gli ordini di partenza, gli atleti iscritti saranno sorteggiati a baraonda;

-     ogni società organizzatrice dovrà usare i propri teli delle porte di gara mentre i pettorali verranno forniti dall’ASIVA;

-     le partenze per le gare baby si effettueranno con il seguente ordine: Baby 1 femm. – Baby 2 femm. – Baby 1 masch. – Baby 2 masch.;

-     l’orario di partenza non sarà prima delle ore 10,30. La partenza potrà essere anticipata dalla giuria in caso di alte temperature che potrebbero provocare un deperimento del manto nevoso e pregiudicare le condizioni di normale sicurezza. La giuria, sentito il Responsabile Regionale, dovrà comunicare a tutti i club, il giorno prima della gara, l’eventuale cambiamento.

-     le società organizzatrici hanno l’obbligo di premiare i primi 5 classificati per ogni categoria Baby 1 e 2 m/f e di cercare nel limite del possibile di creare un evento che coinvolga anche gli accompagnatori e il pubblico;

-     per la categoria Baby 1 e Baby 2  m/f è VIETATO l’uso della tuta da gara; il controllo sarà effettuato dalla giuria in partenza, pena la squalifica dell’atleta.

-     Per la categoria Baby 1 e Baby 2 m/f si raccomanda l’uso di un solo sci (modello e lunghezza) per tutte le specialità;

-     a fine stagione sarà organizzata la Finale Regionale che prevedrà una gara di slalom gigante su due piste distinte (una per la categoria Baby 1 e 2 maschile e una per la categoria Baby 1 e 2 femminile).

-     per redigere la graduatoria del Circuito “Baby Valle d’Aosta” si terrà conto della somma dei migliori 3 risultati su 4 gare regionali utilizzando i punti di Coppa del Mondo. I punteggi della finale regionale saranno aumentati del 50%. Sono escluse le gare promozionali (Gran Premio Giovanissimi, Trofeo Pinocchio, Telefono Azzurro…). In caso di parità, per determinare la posizione degli atleti in graduatoria, si terrà conto dei punteggi totali, in caso di ulteriore parità verrà premiato l’atleta più giovane.

-     I primi tre atleti classificati del circuito (m/f) verranno premiati in occasione della giornata dedicata alla premiazione dei Circuiti indetta dal Comitato ASIVA.

 

Di seguito si evidenziano le particolarità delle seguenti discipline:

 

Gara di Gimkana:

Sarà organizzata una gara di gimkana per le categorie Baby 1, Baby 2 e Superbaby 2 (anno 2009).

La gara si svolgerà su pista omologata da Gigante e possibilmente con un profilo tale da poter garantire un tracciato con i seguenti elementi in ordine a piacere del tracciatore:

-     un tratto con circa 10 - 15 porte slalom con pali nani;

-     un tratto di scorrevolezza con 3 - 5 ondulazioni;

-     un tratto di circa 6 - 10 porte da gigante;

-     un piccolo salto, senza creare pericoli inutili;

Il tracciatore potrà esprimere la sua creatività sfruttando al meglio il terreno disponibile, potendo inserire anche altre soluzioni. La scelta degli sci è libera, ma si consiglia l’uso dello sci da gigante.

 

Gara di Gimkana/fondo:

Sarà organizzata una gara di gimkana per le categorie baby 1 e 2 m/f.

La gara si svolgerà in due momenti distinti: i maschi faranno una prima la manche di gigante poi in un secondo momento faranno una manche di abilità e destrezza, le femmine mentre i maschi faranno la manche di gigante faranno la prova di destrezza e mentre i maschi faranno la prova di abilità e destrezza saranno impegnate nel gigante.

La prova di gigante si svolgerà su una pista omologata con massimo 130 mt. di dislivello su un percorso di max. 15/18 porte a una distanza massima di 15 mt.

La prova di abilità e destrezza sarà un percorso su terreno pianeggiante di circa 20/30 secondi. Il percorso dev’essere allestito sfruttando il più possibile la conformazione del terreno, le difficoltà naturali ed utilizzando gli accumuli di neve appositamente lavorati. Possono essere inseriti ostacoli naturali o artifciali per creare: pettini in piano (minimo 4 porte); salti (con costruzione che permetta una controllata fase aerea); gobbe e cunette; gobbe e cunette sfalsate; tratti di fuori pista (con neve sconnessa o fresca); curve paraboliche (anche in successione); sotto passaggi o tunnel (passaggi obbligatori sotto pali flessibili); tratti obbligatori senza bastoncini. Il tracciatore potrà esprimere la sua creatività sfruttando al meglio il terreno disponibile  inserendo ostacoli di tipo diverso che non creino pericoli o difficoltà d’interpretazione.

La scelta degli sci è libera, ma si consiglia l’uso dello sci da gigante

La classifica finale sarà la somma delle due prove.


CIRCUITO «LES MAISONS DES ALPES»

 

Il regolamento del circuito “Les Maisons des Alpes” riservato alle categorie Cuccioli 1 (2006) e Cuccioli 2 (2005) m/f, prevede che:

-     le gare saranno suddivise per anno di nascita

-     le gare nella stessa stazione sciistica dovranno svolgersi obbligatoriamente su due piste distinte (una pista Cuccioli 1 m/f – una pista Cuccioli 2 m/f). Per due piste s’intendono due partenze, due traguardi, due cronometraggi e le gare dovranno svolgersi in contemporanea

-     per stilare gli ordini di partenza, gli atleti iscritti verranno sorteggiati a baraonda

-     l’orario di partenza sarà non prima delle ore 10,30. La partenza potrà essere anticipata dalla giuria in caso di alte temperature che potrebbero provocare un deperimento del manto nevoso e pregiudicare le condizioni di normale sicurezza. La giuria, sentito il Responsabile Regionale, dovrà comunicare a tutti i club, il giorno prima della gara, l’eventuale cambiamento.

-     le Società organizzatrici hanno l’obbligo di premiare i primi 5 classificati per ogni categoria Cuccioli 1 e 2 m/f e di cercare nel limite del possibile di creare un evento che coinvolga anche gli accompagnatori e il pubblico.

-     a fine stagione sarà organizzata la Finale Regionale che prevedrà una gara di slalom gigante su due piste distinte (una per la categoria Cuccioli 1 e 2 maschile e una per la categoria Cuccioli 1 e 2 femminile).

-     per redigere la graduatoria del Circuito “LES MAISONS DES ALPES” per le categorie Cuccioli 1 e Cuccioli 2 m/f si terrà conto della somma dei migliori 3 risultati su 6 gare regionali (compresa la Finale Regionale) assegnando i punti di Coppa del Mondo. Sono escluse le gare promozionali (Gran Premio Giovanissimi, Trofeo Pinocchio, Telefono Azzurro…). In caso di parità, per determinare la posizione degli atleti in graduatoria, si terrà conto dei punteggi totali, in caso di ulteriore parità verrà premiato l’atleta più giovane.

I primi tre atleti classificati del circuito (m/f) saranno premiati in occasione della giornata dedicata alla premiazione dei Circuiti indetta dal Comitato ASIVA.

 

Di seguito si evidenziano le particolarità delle seguenti discipline:

 

Gara di Gimkana veloce:

Possono partecipare atleti e atlete delle categorie Cuccioli 1 e 2 m/f.

Si svolgono su piste omologate per GS con un dislivello massimo di 200 metri.

Il tracciato deve avere almeno tre cambi di ritmo con elementi di tecnica, scorrevolezza e velocità così suddivise:

-     da 1 a 3 tratti con min. 5 curve da slalom gigante con una distanza max di 22 e min. di 15 mt.

-     da 1 a 2 tratti con min. 5 curve da super g con una distanza max di 35 e min. di 25 mt. In questa parte è consigliato inserire un salto, delle onde e un tratto di scorrevolezza. Il salto NON deve essere in curva (deve esserci una porta direzionale prima del salto e una porta sul salto, tracciate in linea retta). Sono vietate le porte non visibili dietro ad un dosso; da una porta si deve vedere quella successiva e quella precedente

-     SONO OBBLIGATORI GLI SCI DA SLALOM GIGANTE CON LUNGHEZZA MASSIMA DI 175 CM.

 

Gare di Slalom speciale:     

La prima gara di stagione verrà obbligatoriamente effettuata con il palo nano per la categoria Cuccioli 1 m/f, mentre le altre gare, così come il Criterium Nazionale Cuccioli, saranno effettuate con i pali leggeri (diametro 25 mm. - 160 cm. fuori neve).

 

Gare di Parallelo:

Possono partecipare atleti e atlete delle categorie Cuccioli 1 e 2 m/f.

     Si svolgono su piste omologate per GS/SL con un dislivello massimo di 70 metri

     Per la Fase di qualifica sarà predisposto un tracciato di 15/22 porte ad una distanza compresa tra i 6 e 10 metri tra i pali di curva.

     Per la fase eliminatoria saranno predisposti due tracciati perfettamente paralleli di 15/22 porte ad una distanza compresa tra i 6 e 10 metri tra i pali di curva.

     Alla fase di qualifica partecipano tutti gli iscritti sorteggiati a baraonda, i primi 32 classificati m/f accedono alla fase eliminatoria di parallelo.

     La fase eliminatoria si svolgerà su un'unica manche, l’atleta con il pettorale più alto dovrà sorteggiare in quale dei due tracciati (Rosso/blu) percorrerà.

Per l’assegnazione dei punti di circuito (tabella T100 Punti Coppa Del Mondi Sci Alpino) verrà tenuto conto della posizione raggiunta nel tabellone e in caso di pari merito (es.: i 2 atleti che hanno perso la semifinale o i 4 che hanno perso i quarti….) verranno presi in considerazione il tempo delle qualifiche in modo da poter stilare una classifica dei primi 32 qualificati senza pari merito.


CIRCUITO «GROS CIDAC»

 

Fanno parte del circuito «GROS CIDAC» tutte le gare regionali compresi i Campionati Regionali delle seguenti categorie: Allievi e Ragazzi maschile e femminile.

 

Per stilare la graduatoria del circuito «GROS CIDAC» verranno presi in considerazione i 7 migliori risultati per la categoria allievi (U16) e i 6 migliori risultati per la categoria ragazzi (U14), compresi i Campionati Regionali, ma escluse le gare promozionali (Trofeo Pinocchio, gara riservata ai non classificati ai campionati regionali, ecc…). 

 

Ai classificati (tesserati per un Club valdostano) di ogni gara regionale maschile e femminile del circuito, indipendentemente dalla categoria di appartenenza, verranno attribuiti i seguenti punteggi (tabella di Coppa del Mondo):

 

   Posizione

Punti

   Posizione

Punti

   Posizione

  Punti

100

11°

24

21°

10

80

12°

22

22°

9

60

13°

20

23°

8

50

14°

18

24°

7

45

15°

16

25°

6

40

16°

15

26°

5

36

17°

14

27°

4

32

18°

13

28°

3

29

19°

12

29°

2

10°

26

20°

11

30°

1

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  







Saranno predisposte due diverse graduatorie, una maschile e una femminile. I primi tre classificati verranno premiati in occasione della giornata dedicata alla premiazione dei Circuiti, indetta dal Comitato ASIVA. In caso di parità, per determinare la posizione degli atleti in graduatoria, si terrà conto dei punteggi totali; in caso di ulteriore parità verrà premiato l’atleta più giovane.

 

CIRCUITO «BIRRA MORETTI ZERO»

 

  Fanno parte del circuito «BIRRA MORETTI ZERO» tutte le gare FIS_NJR organizzate in Valle d’Aosta da un Club affiliato al Comitato ASIVA riservate alle seguenti categorie: Juniores (U21) e Aspiranti (U18) maschile e femminile.

 

Per stilare la graduatoria del circuito «BIRRA MORETTI ZERO» verranno presi in considerazione i migliori 12 risultati così suddivisi: i 5 migliori risultati ottenuti nelle gare di SLALOM SPECIALE – i 5 migliori risultati ottenuti nelle gare di SLALOM GIGANTE – i 2 migliori risultati ottenuti nelle gare di velocità (SUPER GIGANTE, DISCESA LIBERA e COMBINATA ALPINA).

 

Agli atleti classificati (tesserati per un Club valdostano) verranno attribuiti i punteggi (tabella Coppa del Mondo) in base alla classifica assoluta della gara, indipendentemente dalla categoria di appartenenza senza contare gli atleti stranieri, gli atleti facenti parte di altri Comitati Regionali e gli atleti valdostani facenti parte delle squadre nazionali FISI.


   Posizione

Punti

    Posizione

Punti

   Posizione

  Punti

100

11°

24

21°

10

80

12°

22

22°

9

60

13°

20

23°

8

50

14°

18

24°

7

45

15°

16

25°

6

40

16°

15

26°

5

36

17°

14

27°

4

32

18°

13

28°

3

29

19°

12

29°

2

10°

26

20°

11

30°

1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  







Saranno predisposte successivamente due diverse graduatorie Aspiranti (U18) e Juniores (U21) maschile e femminile. I primi tre classificati verranno premiati in occasione della giornata dedicata alla premiazione dei Circuiti, indetta dal Comitato ASIVA. In caso di parità, per determinare la posizione degli atleti in graduatoria, si terrà conto dei punteggi totali; in caso di ulteriore parità verrà premiato l’atleta più giovane.

 

GRADUATORIA «GRAND PRIX ASIVA»

  

  Partecipano alla graduatoria “GRAND PRIX ASIVA” tutti gli atleti tesserati per uno sci club affiliato al comitato Valdostano FISI-ASIVA da almeno 4 stagioni.

Valgono per la graduatoria «GRAND PRIX ASIVA» le seguenti gare (5 GIGANTI, 5 SLALOM, 4 DISCIPLINE VELOCI):

·         Courmayeur 12-13 dicembre 2016 – slalom speciale e slalom gigante m/f

·         Valtournenche 3 gennaio 2017 – slalom speciale m/f

·         Champoluc 14-15 gennaio 2017–  slalom speciale e slalom gigante m/f

·         Chamois 2-3 febbraio 2017 – supergigante m/f (2 gare)

·         Pila 11-12 febbraio 2017 – slalom speciale e slalom gigante m/f

·         La Thuile 11-12 marzo 2017 – slalom speciale e slalom gigante m/f

·         Pila 20 marzo 2017 – supergigante m/f (2 gare)

·         Valtournenche 25 marzo 2017 – slalom gigante m/f

 

Il coordinatore dell’attività agonistiche ASIVA avrà facoltà di modificare le gare valide in base ad eventuali concomitanze e agli impegni degli atleti impegnati nel circuito istituzionale “FISI Grand Prix Italia”.

Per stilare la graduatoria «GRAND PRIX ASIVA» verranno presi in considerazione i migliori 10 risultati così suddivisi: i 4 migliori risultati ottenuti nelle gare di SLALOM SPECIALE – i 4 migliori risultati ottenuti nelle gare di SLALOM GIGANTE – i 2 migliori risultati ottenuti nelle gare di velocità (SUPER GIGANTE, DISCESA LIBERA e COMBINATA ALPINA) ma in località diverse (es. non valgono 2 gare di superg a Chamois). Agli atleti classificati (tesserati per un Club valdostano) verranno attribuiti i punteggi della tabella Coppa del Mondo (T100) in base alla classifica assoluta della gara indipendentemente dalla categoria di appartenenza senza contare gli atleti stranieri, gli atleti facente parte di altri comitati regionali e gli atleti valdostani facente parte le squadre nazionali FISI.

Agli atleti aspiranti sarà dato un premio di produzione del 10% sul suo punteggio totale ottenuto ai fini della classifica finale.

Il primo classificato m/f sarà integrato di diritto nelle squadre ASIVA per la stagione successiva.

 

“CRITERIUM NAZIONALE CUCCIOLI” 


Per l’ammissione al “Criterium Nazionale Cuccioli” si terrà conto della somma dei punteggi dei migliori 3 risultati in almeno due specialità del circuito “Les Maisons des Alpes” (GS, SL, GK, SX, PAR). Il contingente di partecipazione fissato dalla FISI è: 11 cuccioli U11 m. – 11 cuccioli U12 m. – 12 cuccioli U11 f. – 12 cuccioli U12 f..

La Commissione Tecnica “Franco Berthod” si riserva comunque il diritto di modificare, se lo ritiene opportuno, i nominativi per il Criterium Nazionale Cuccioli.

La Commissione tecnica nominerà un responsabile per tale trasferta.

 

MEMORIAL “SERGIO SCALA”

 

La Famiglia Scala ha istituito a ricordo del congiunto Geom. Sergio, prematuramente scomparso, un Trofeo dedicato allo stesso, da assegnare al miglior Master valdostano di ogni stagione invernale con la formula del Challenge perpetuo.

 

La graduatoria verrà stilata in base alle seguenti componenti:

1.   saranno prese in considerazione le migliori quindici (15) gare presenti nei vari calendari, di Comitato, nazionale o internazionale, alle quali l’atleta avrà preso parte;

2.   saranno prese in considerazione solo le classifiche assolute per gruppo A, B e C;

3.   per l’assegnazione dei punteggi verrà utilizzata la Tabella di Coppa del Mondo;

4.  sarà cura dell’atleta comunicare al responsabile del settore a quali gare, fuori Valle, ha eventualmente preso parte avendo cura di esibire la relativa classifica.

 
Copyright © 2005
 
 
Sci Alpino, Sci Nordico, Biathlon, Slittino, Snowboard, Sci Alpinismo, Freestyle in Valle d'Aosta